L’ufficio del futuro – the office of the future

Simone-Micheli-studio-Mi_010

 

Danilo Premoli gestisce un blog veramente interessante: http://danilopremoli.wordpress.com/ Mi ha chiesto di commentare le considerazioni di Jaen Nouvel sul futuro del mondo dell’ufficio. Ecco il mio intervento

Danilo Premoli runs a very interesting blog: : http://danilopremoli.wordpress.com/ He asked me to express an opinion about Jean Nouvel’s speech about the future of the office space. This is what I wrote

Sono assolutamente in accordo con le osservazioni di Nouvel rispetto al futuro degli spazi lavorativi. Del resto, saranno luoghi destinati alla generazione 2.0 ed è su questo aspetto che vorrei centrare le mie considerazioni su questo argomento così futuribile in termini progettuali. Spesso cerco risposte partendo da esempi del passato, sui fasti dell’antichità che mi affascina da sempre sia dal punto di vista sociologico che architettonico. Gli antichi greci e romani legavano il lavoro alla necessità e quindi lo deprecavano in quanto nemico della libertà e del tempo libero. In età moderna invece il lavoro diventa strumento per assicurarsi l’indipendenza e sono convinto che, in futuro, l’obiettivo sarà quello di unire queste due visioni, ovvero riuscire a lavorare in libertà, favorendo il benessere e stimolando il bioritmo individuale. Ritengo che il vetusto concetto di “postazione di lavoro modulare” così impersonale e fantozziano, sarà al più presto sostituito da un cloud virtuale, uno spazio immateriale, condivisibile, trasparente e illimitato. Il nostro spazio libero da badge e protetto da password dove saremo liberi di sperimentare, proporre e investire il nostro tempo. Sicuramente ancora a lungo rimarrà l’esigenza di incontrarci in spazi di comunicazione “reali” e questi avranno il compito di agevolare il brainstorming trasmettendo quel benessere sensoriale in grado di stimolare l’energia e la propositività individuale. Dai colori agli odori, dai suoni all’intensità della luce, l’ufficio del futuro avrà il compito di favorire l’entusiasmo, modellandosi di volta in volta sulle esigenze di produttività ma anche di serenità e condivisione. Se l’ufficio dei prossimi anni (per alcune professionalità succede già oggi) sarà il supporto attraverso cui ci esprimiamo, forse, in un futuro ancora più lontano, il luogo di lavoro sarà proprio il nostro corpo.

 

I totally agree  with the Nouvel’s opinion about the future of work spaces.  And because these places are going to be for 2.0 generation, I’d like to focus my speech about this high futuristic subject in term of design. I love seeking answers from the examples of the past: the ancient culture has fascinated me always from both a sociologic and architectural point of view. Greeks and Romans used to deprecate work as an enemy of freedom and leisure. In the modern age work becomes a means to ensure the independence. In my opinion –  in the future – the goal will be to combine these two visions: work freely, stimulate the individual biorhythm. I believe that the old concept of “modular workstation” so impersonal, will be soon replaced by a virtual cloud, an immaterial space, shareable, transparent and unlimited. In this “free badge” and “password protected” space, we will be free to experiment, propose and invest our time. Certainly we will need for a long time yet to meet each other in “real communication spaces”. We must thinking about “brainstorming” oriented spaces, with the capacity of transmitting sensory well-being and to stimulate the energy. Colors, smells, sounds and the intensity of light will be truly important for the office of the future: it will have the task of promoting enthusiasm. Today for some professionals the office is already the media through they used to express themselves, maybe in a more distant future, our work station will be our own body.

Photo: Simone Micheli’s Studio in Milano (credits: Juergen Eheim)

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...