Una Cena Tra Amici

TOWNHOUSE 21
TOWNHOUSE 21

Lo scorso sabato sono stato a cena con il mio amico Alessandro Rosso, sua moglie Nelli ed altri compagni d’avventure.
Tra polvere e calcinacci, tra chiacchiere allegre e conversazioni spumeggianti, assaporando buon cibo e gustando buon vino abbiamo trascorso una piacevolissima serata: piena di emozioni e colma di idee.
Beneficiare di un luogo quando questo non è ancora pronto per essere vissuto crea in me sentimenti contrastanti, catapultandomi in uno spazio libero che giace tra le azioni quotidiane ed il flusso incontrastato dei miei pensieri.
Abbiamo cenato al Town House Duomo, sito in Piazza Duomo 21 a Milano, cantiere in evoluzione che tra poche settimane aprirà al pubblico.
Osservando con attenzione l’enoteca progettata da Nelli, un consiglio è immediatamente apparso nella mia mente: un grande specchio avrebbe potuto dare alla sala un aspetto bramantesco, raddoppiando lo spazio e deformandone il senso, facendo sentire il visitatore il fulcro centrale dell’atmosfera magica dal luogo creata.
Luci basse e soffuse avrebbero infine reso lo spazio extra-ordinario, ponendolo al di fuori della dimensione ovvia e delle consuetudini. Uno spazio nuovo ed inaspettato accoglierà coloro che, desiderosi di apprezzare un bicchiere di vino amabile, vi si recheranno.
Nelli, entusiasta, ha accolto il mio spunto e così da qualche accenno, nuove riflessioni hanno preso vita, spingendoci ad immaginare, a raccontarci, a condividere.
Passeggiando tra ambienti vuoti e frammenti che devono ancora assumere una forma stabile, abbiamo attraversato l’area Lounge Restaurant interna al Town House – di cui ho curato il progetto illuminotecnico – e le polisemantiche riflessioni sul significato della luce, sulle sue ambivalenze e sull’alternanza tra palese e nascosto che abilmente origina, ed i pensieri articolati sull’importanza del colore, sulla sua capacità di vivacizzare ambienti e spazi e sul suo valore così aderente all’anima umana, hanno continuato a scandire il ritmo delizioso della serata.
Dalla condivisione di momenti nascono sempre cose belle, dagli scambi di opinione si esce cresciuti, energici e con l’animo desideroso di esplorare dimensioni ancora ignote.

_____________________________________________________________________________

Dinner with friends

Last Saturday I had dinner with my friend Alessandro Rosso, his wife Nelli and other nice mates.
Among dust and flakes of plaster, among cheerful chatter and sparkly conversations, tasting good food and good wine, we had a very pleasant evening: full of emotions and ideas.
Benefitting from a place when it is not ready to be lived, creates in me opposite feelings, transporting me in a free space between everyday actions and the stream of my thoughts.
We had dinner at Town House Duomo, located in Milan, in Piazza Duomo 21, a building site in evolution that will be open in few weeks.
Carefully observing the wine place designed by Nelli, an advice suddenly came in my mind: a big mirror would offer to the room a Bramantish aspect, redoubling the shape and deforming its sense, making the visitor feeling as an integrated part of the magic atmosphere created by the place.
Suffused lights finally would transform the space in something extra-ordinary putting it outside of the obvious dimension and the traditions.
A new and unexpected place would receive the visitors who wants to taste a lovely glass of wine.
Nelli was enthusiastic and she appreciated my spark, so new reflections were born from just some hints, pushing us to imagine, tell stories, to share.
Walking through empty spaces and fragments that still have to reach their shape we passed through the Lounge Restaurant Area inside Town House – in which took care of the lighting design – and polisemantic reflections on the meaning of light, on its ambiguity, on the alternation among evident and hidden that it creates; and articulated thoughts on the importance of colour, on its ability to liven spaces up and on its value which is deeply linked with human spirit, kept on scanning the rhythm of our enjoyable evening.
Amazing things raise up from sharing moments, from opinions’ exchanges everyone’s soul comes out wishful to explore unknown dimensions.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...