Trent’anni

E sono 30. Gli anni di attività professionale che porto sulle spalle. Trent’anni costruttivi, entusiasmati, pieni d’incontri che hanno indirizzato il mio cammino ed illuminato il mio pensiero.  

Ho avuto grandi Maestri, come mia madre e mio padre che hanno contribuito mirabilmente alla definizione del mio pensiero, come Giovanni Michelucci e Bruno Zevi conosciuti durante gli studi universitari, che hanno aperto la mia mente e, scardinando i preconcetti, mi hanno insegnato a rovesciare le prospettive dell’architettura contemporanea. Ho imparato, grazie alla loro disciplina ed al loro rigore intellettuale, a compiere sempre atti coraggiosi ed intelligenti per costruire il mondo secondo la mia visione.Un mondo al quale desidero donare opere belle e sostenibili, capaci di trasformarsi in segno indelebile e memoria attiva nel cuore e nelle mente di chi ne fa esperienza. 

Sono stati 30 anni ricchi di scoperte, di magici incontri che mi hanno permesso di creare frammenti spaziali che altrimenti sarebbero rimasti ignoti.

Sono stati anni di viaggi intensi: ho attraversato tutto il globo ed ogni esperienza vissuta ha arricchito la mia mente ed il mio corpo, i mie sogni ed i miei desideri, la mia spasmodica voglia di creare per qualificare la vita.

Sono stati anni di grandi soddisfazioni ma anche di studio vigoroso e duri sacrifici fatti anima! Ma soprattutto sono stati trent’anni di progetti, di incredibili realizzazioni di opere a differenti scale.

Grazie alla condivisione d’intenti con illuminati committenti le mie narrazioni tridimensionali hanno preso forme differenti a seconda dei luoghi e dei contesti in cui sono germogliati, sono state capaci di divenire simbolo e stimolo!

Sono stati anni bellissimi condivisi con gli affetti più cari, mia moglie Roberta con cui lavoro da sempre, i miei figli Cesar e Jalel, la cui presenza riveste per noi un ruolo fondamentale. Nonostante questi lustri siano trascorsi in un lampo, ho la sensazione che il mio dovizioso, puntuale e performante lavoro sulla qualificazione immobiliare sia appena iniziato, sia ogni giorno nuovo e meraviglioso.
Sono un uomo fortunato; sicuro che tra altri 30 anni di lavoro mi sentirò ancora un fanciullo con desiderio di affermazione.

30 years

30 years. 30 years of work. 30 productive and exciting years full of people who guided me and enlightened my mind.

I had the honor to have with me amazing mentors and guides, such as mother and my father, who undoubtedly helped me shaping my own mindset; Giovanni Michelucci and Bruno Zevi, whom I met during my university years and who broadened my mind’s limits and, by uprooting every prejudice, taught me to upset and reverse modern architecture’s perspectives. Thanks to their discipline and intellectual rigor, I learned to build the world based on my own instinct, my own mind, and my own vision. A world to which I want to leave beautiful and sustainable works, able to leave long-lasting traces and memories in the heart and mind of all visitors. 


30 years full of new discoveries and amazing encounters that allowed me to create spatial fragments that would have otherwise been lost.
I traveled the world. Every single experience enriched and elevated my body and soul, my dreams and wishes, my intense desire to create. 

30 incredible years full of satisfaction but also hard work and sacrifices. But, above all, 30 years of incredible projects on many different scales. Thanks to the common sharing of vision I had with many enlightened clients, my tridimensional stories shaped according to places and contexts in which they were created and they became symbols and incentives.
30 incredible years shared with my loved ones, my wife and life long partners Roberta, and my sons Cesar and Jalel, whose presence is so precious. 
Despite these years have flown in a flash, I feel like my punctual and high-performance work on real estate qualification has just begun, as something new and wonderful. I am a lucky man.

I am sure that in another 30 years of work from now I will still feel like the young boy who wants to establish himself. 

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Franca Cavagnoli ha detto:

    Complimenti Simone!
    Un grande successo con tante meritatissime soddisfazioni.
    Un buon inizio per i prossimi 30, avanti così!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...