Viaggiare, scoprire, fare, vivere

È quasi interamente trascorso il mio mese a Dubai, un mese intenso in una terra ricca di opportunità e di risorse che ho conosciuto attraverso la scoperta di posti meravigliosi, tra le dune del deserto e il mare, tra i luoghi legati all’arte, alla cultura emiratina e agli “spazi” dedicati allo sviluppo di nuovi entusiasmanti progetti di architettura, interior e visual design. Una città che ho vissuto grazie agli incontri, agli scambi di opinioni e di pensieri, alle persone con cui sono entrata in contatto. Qui ho conosciuto uno straordinario gruppo di donne italiane, fortissime! Sono donne vincenti che con coraggio hanno deciso di trasferirsi per dare forma alle loro idee: concept di abbigliamento, shop di design, contractor, vendita di caffè italiano, consulenti d’arte per il governo, rappresentanti dell’Italian Style nel mondo. Insieme abbiamo rinvigorito e costruito una fitta rete di corrispondenze e relazioni che da Dubai si estende per tutto il globo: Libano, Siria, Arabia Saudita, Nord Africa. Sono stata fortunata: dalle buone e casuali nuove amicizie nasceranno sicuramente anche solide opportunità di collaborare per costruire, con passione, nuovi progetti e creare opere innovative che arricchiscono l’esistenza e danno vita a nuove scommesse fuori patria. 

Abbiamo dato anche l’opportunità a mio figlio Cesar, che ha frequentato una scuola locale e che mi ha accompagnato durante l’intero viaggio, di conoscere ragazzi di tutte le nazionalità, dalla mente libera dai pregiudizi e da ogni tipo di classismo sociale.

Simone e il mio splendido secondo genito Jalel che spero di poter portare con me nel mio prossimo viaggio, ci hanno raggiunto per soli pochi giorni, allacciandosi per un tempo limitato al nostro fare locale.

Ringrazio il Rotary di Dubai e lo splendido ed attivissimo presidente Pasquale Dalla Penna, per averci ospitato durante una serata eccezionale in cui abbiamo parlato a lungo del nostro lavoro e della nostra passione. Abbiamo strutturato nuove opere che prenderanno forma in questa terra straordinaria e organizzato conferenze e cene di gala per rafforzare la nostra rete di contatti sul territorio. A Dubai la vita è più serena ora. È un polo che crea respiro, un luogo attraversato da una buona energia legata al fare, al creare spazi e incontri che partendo da qui si propagano per chilometri e chilometri in terre improbabili e a me sconosciute.

Ajman è un emirato in fase di crescita poco distante da Dubai. Qui la natura è ancora padrona incontaminata e negli ultimi anni si stanno investendo risorse ed energie per far conoscere al resto del mondo le bellezze del luogo attraverso l’arte locale e il design. Anche se siamo negli Emirati Arabi – con una sede del nostro studio – ormai da anni ho avuto ancora una volta la fortuna di conoscere tante, ma mai troppe, visioni nuove e opportunità interessanti da sviluppare, per noi e per tutte le aziende partner con cui abbiamo da lungo periodo intense collaborazioni. Idee effervescenti sono già in cantiere per il prossimo viaggio qui, perché chi ha passione e voglia di fare: FA!
Roberta Colla Micheli

Traveling, discovering, living

My month in Dubai is almost over, an intense month in a land full of opportunities and resources that I got to know through the discovery of wonderful places, between the desert dunes and the sea, among the places linked to art, to Emirati culture and to the “spaces” dedicated to the development of new exciting projects in architecture, interior and visual design. A city that I experienced thanks to the encounters, the exchange of opinions and thoughts, and the people I came into contact with. Here I met an extraordinary group of Italian women, very strong! They are winning women who courageously decided to move here to give shape to their ideas: clothing concepts, design shops, contractors, Italian coffee sales, art consultants for the government, representatives of Italian Style in the world. Together we have reinvigorated and built a dense network of correspondences and relationships that extends from Dubai to the whole globe: Lebanon, Syria, Saudi Arabia, North Africa. I have been fortunate: good and casual new friendships will surely give rise to solid opportunities to collaborate in order to passionately build new projects and create innovative works that enrich our lives and give rise to new ventures outside our homeland. 

We also gave my son Cesar, who attended a local school and accompanied me throughout the trip, the opportunity to get to know young people of all nationalities, with a mind free of prejudice and any kind of social classism.

Simone and my wonderful second son Jalel, whom I hope to bring with me on my next trip, joined us for just a few days, connecting for a limited time to our local activities.

I would like to thank the Rotary of Dubai and its wonderful and very active president, Pasquale Dalla Penna, for hosting us during an exceptional evening in which we spoke of our work and our passion. We structured new works that will take shape in this extraordinary land and we organized conferences and gala dinners to strengthen our network of contacts in the area. Life in Dubai is more peaceful now. It is a place that creates breath, a place where there is a good energy linked to doing, to creating spaces and encounters that, starting from here, propagate for kilometers and kilometers in improbable lands that are unknown to me.

Ajman is a growing emirate not far from Dubai. Here nature is still the uncontaminated master, and in recent years resources and energy have been invested in making the beauty of the place known to the rest of the world through local art and design. Even though we have been in the Arab Emirates – with a branch of our studio – for years now, I have once again had the good fortune to get to know many, but never too many, new visions and interesting opportunities to develop, for us and for all the partner companies with whom we have been working intensively for a long time. Effervescent ideas are already in the planning for the next trip here, because those who have passion and desire to do: DO!
Roberta Colla Micheli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...