I sensi dell’anima

Il passato che vorrei condividere oggi, è un passato recente che mi riempie di gioia. La grande mostra alla Triennale dedicata al tema della spa è cominciata da poco, ieri era solo il primo giorno, ma le visite sono state infinite. Nella “Sense is simple the spa”, ho voluto inserire i concetti cardine della mia…

Milano Design Week…I’m ready!

L’idea di continuare quest’avventura progettuale in occasione della design week a Milano (17-22 aprile) è senza mezzi termini eccitante! Alain de Botton diceva che “spesso i grandi pensieri hanno bisogno di grandi panorami” per non impantanarsi. Questa città rappresenta un bel nucleo pulsante, con scorcio verso l’Europa, è la metafora di un viaggio dal rilevante…

La bellezza salverà il mondo

Sono in Emilia Romagna e mi sto recando ad un appuntamento con Adrenalina, la musica passa come passano i chilometri. Sono in ritardo, accelero un po’, sento l’attrito dell’asfalto aumentare sotto le ruote. Con la coda dell’occhio leggo Sant’Arcangelo di Romagna luogo a me molto caro, passo velocemente avanti. Ascolto la musica, il paesaggio scorre portando con…

Futuro anteriore come dimensione presente

L’architettura, come altre arti, vive una sorta di schizofrenia temporale che le è intrinseca: mantenendo due sguardi è un Giano Bifronte che vive in un “futuro anteriore”, ridisegnando il presente su trame future. Per le mie creazioni guardo a questo “futuro anteriore”, mantengo inalterati due sguardi, progetto un domani che deflagra nell’oggi. Ho sempre prediletto…

La nuova architettura

Nella nostra metropolitana realtà, convulsa e super dinamica l’uomo è intrappolato in ritmi vorticosi e frenetici, la contemporaneità si nutre voracemente di sensibilità molteplici, la grande e grave difficoltà dell’oggi, connotato da infiniti mondi espressivi e contenutistici, risiede nell’impossibilità di normare sistemi, di sintetizzare processi, di definire univoci campi d’azione. E’ sicuramente necessario rovesciare le…

Workshop alla Domus Academy per formare gli architetti di domani

Da domani inizierò alla DOMUS ACADEMY di Milano il workshop dal titolo “il bagno con camera nel business hotel” nel contesto del Master in Interior and Living Design. Ai miei studenti fornisco sempre moltissimi suggerimenti pratici che svelano in qualche modo la chiave del mio successo. Dico loro di cercar di far esplodere la carica…

La mia amante luce con la quale definisco i profili del presente-futuro

Progettare per me è come amare: vivo, immagino, sogno, creo, m’impadronisco sempre in maniera più forte della forma, della funzione e fermo su carta o su video, un pensiero che altrimenti sarebbe destinato ad esaurirsi o ad accatastarsi negli smemorati spazi del ricordo. La realizzazione di un testo, sia architettonico che non, è veramente un…

Mai smettere di cercare nuovi orizzonti

Nel mondo la definizione degli spazi interni agli edifici ha mosso i propri passi, durante l’incedere temporale, in direzioni tanto diverse quanto variabili. Oggi, in pieno “metropolitanesimo”, c’è bisogno di scoprire-riscoprire nuovi orizzonti per la creazione d’interni dove la centralità di ogni architettonico gesto sia legata all’uomo, ai suoi bisogni reali e virtuali, ai suoi…

Ascoltare il ritmo del mondo

Nell’antichità si aveva l’accortezza di considerare il mondo umano come indissolubilmente legato al mondo naturale. Un cataclisma era un evento che sconvolgeva i raccolti, ma, ancor di più che fungeva da monito, vuoi per superstizione popolare, vuoi per un istinto radicato nell’anima in grado di donarci quel senso del limite che sembriamo aver perso. Qualsiasi…