La nuova architettura

Nella nostra metropolitana realtà, convulsa e super dinamica l’uomo è intrappolato in ritmi vorticosi e frenetici, la contemporaneità si nutre voracemente di sensibilità molteplici, la grande e grave difficoltà dell’oggi, connotato da infiniti mondi espressivi e contenutistici, risiede nell’impossibilità di normare sistemi, di sintetizzare processi, di definire univoci campi d’azione. E’ sicuramente necessario rovesciare le…

A mio padre

Quando penso a mio padre, subitaneamente il pensiero cade su mia madre perché loro, pur essendo molto diversi nell’approccio vitale, sono sempre stati in completa simbiosi. Difficile per questo, disgiungere i moti propositivi dell’uno senza aver coscienza dell’osmotico collegamento con l’altro. Quando penso a mio padre mille ricordi si accavallano nella mia mente, da quando…

Volti di pietra che ossigenano la mente

Domenica scorsa, buttando un occhio sulla densa libreria dai miei genitori, mentre Cesar saltellava come un grillo da una parte all’altra della casa, vivacizzando il nostro pomeriggio, ho ritrovato uno splendido “antico” libro di Piero Bargellini (“Volti di pietra”) che avevo letto tanti anni fa. L’ho afferrato e rileggendone alcuni passi mi sono allontanato da…