Attratto dalla linea libera

Realizzare che il “Padre di Brasilia” non c’è più, sospende il fiato. Manca una presenza rassicurante dell’architettura, qualcuno che, nel tuo inconscio, è  come avesse un posto riservato. “Attratto dalla curva libera e sensuale” in cui rivedeva montagne e declivi della sua terra, in cui vedeva la donna. Ha dato forma a sculture architettoniche mai…

La nuova architettura

Nella nostra metropolitana realtà, convulsa e super dinamica l’uomo è intrappolato in ritmi vorticosi e frenetici, la contemporaneità si nutre voracemente di sensibilità molteplici, la grande e grave difficoltà dell’oggi, connotato da infiniti mondi espressivi e contenutistici, risiede nell’impossibilità di normare sistemi, di sintetizzare processi, di definire univoci campi d’azione. E’ sicuramente necessario rovesciare le…