Progettare senza inibizioni

 Prendo un disegno dalle mani di Cesar, che me lo porge. Lo guardo: spontaneo, energico, diretto, positivo, mi fa sorridere, vedo lo stadio, la porta, il portiere che si muove. Tutto è lì, conchiuso, perfetto ai miei occhi. Cosa traspare da mio figlio e il suo disegno, perché mi dice così tanto? Ci mettiamo una…

Attimo, bellezza e dettagli: ingredienti per la forma

Oggi anche google celebra la nascita di Ludwig Mies Van der Rohe. Agli inizi di quest’anno il mio buon proposito era quello di avere 365 giorni di “Less is more”, un principio guida che riconsidero costantemente nei miei progetti. Notavo, a così breve distanza dalla scomparsa di Tonino Guerra, che anche Mies Van der Rohe, cita…