Richard Rogers, architetto per le persone

Immaginava le città come spazi unici. Luoghi per promuovere gli scambi, gli incontri la circolazione di individui e pensieri, catalizzare gli interessi, accrescere il senso comune e la condivisione. La tecnologia per lui è un’arte necessaria per l’evoluzione sociale, per favorire il benessere dell’individuo e la coesione. Affascinato dal progresso e dalle macchine ha offerto…

Un ricordo di Giovanni: l’uomo dagli occhi vispi

Erano gli anni dell’Università… Giovanni Michelucci per me è stato un amico, un mirabile stimolatore, un amabile narratore, un incantato nonno pieno di emozioni. Con lui dialogavo molto, con lui mi confrontavo, da lui mi facevo consigliare. Questo uomo fantastico ogni volta mi emozionava in modo diverso, mi parlava oltre che con la voce ferma…