IL BISOGNO DI RISCOPRIRSI E RISCOPRIRE IL MONDO ATTRAVERSO I SENSI

Borges diceva: se “il sapore della mela […] risiede nel contatto del frutto con il palato, non nel frutto stesso; in modo simile […] la poesia risiede nell’incontro della composizione poetica e del lettore, non nelle righe di simboli stampati sulle pagine di un libro. Ciò che è essenziale è l’atto estetico, l’eccitazione, l’emozione quasi fisica che sovviene ad ogni lettura”.

Ed è proprio l’atto estetico, l’eccitazione e l’emozione quasi fisica, che io ricerco perennemente.

Sono gli organi di senso a stimolare la memoria sensoriale, ma, per essere duratura, lo stimolo deve protrarsi per un tempo significativo ed avere un significato. La memoria della percezione vede quindi una partecipazione attiva e creativa del soggetto che, attraverso l’attribuzione del significato, genererebbe dentro di sé l’atto estetico. Diventa, quindi, impossibile pensare alla progettazione di un qualunque oggetto o spazio senza tener conto dell’esperienza che l’utente finale potrà compiere.

Nei luoghi per la rigenerazione fisica e psichica che ho realizzato emerge evidente il mio desiderio di dar vita ad un’architettura sensoriale per soddisfare il bisogno di riscoprirsi e riscoprire il mondo attraverso i sensi. 

I miei progetti involucrati o involucranti sono sinestetici, ambiti tridimensionali in cui si ha una “percezione simultanea”, come se i nostri sensi non fossero solo cinque ma esistesse una capacità di percezione interattiva ed osmotica. Ricerco spasmodicamente le correlazioni ricorrenti tra peculiari stimoli e modalità sensoriali. I colori hanno una temperatura, i suoni hanno un colore, le essenze un sapore, in un gioco continuo di rimandi e collegamenti, la comprensione dei quali permette di indurre sorpresa e stupore o tranquillità e fiducia.  

La sinestesia permette di agire indirettamente su tutti i sensi.

THE NEED TO REDISCOVER YOURSELF AND REDISCOVER THE WORLD THROUGH THE SENSES

Borges said: if “the taste of the apple […] resides in the contact of the fruit with the palate, not in the fruit itself; similarly, […] poetry resides in the encounter of the poetic composition and the reader, not in the lines of symbols printed on the pages of a book. What is essential is the aesthetic act, the excitement, the almost physical emotion that comes with every reading “.

And it is precisely the aesthetic act, the excitement, and the almost physical emotion that I am always looking for.

It is the sense organs that stimulate the sensory memory, but to be lasting, the stimulus must last for a significant time and have a meaning. The memory of perception therefore sees an active and creative participation of the subject who, through the attribution of meaning, would generate within himself the aesthetic act. Therefore, it becomes impossible to think about the design of any object or space without taking into account the experience that the end user can make.

In the places for physical and psychic regeneration that I have created, my desire to create a sensory architecture emerges clearly to satisfy the need to rediscover oneself and the world through the senses.

My enclosed or enclosing projects are synesthetic, three-dimensional environments in which there is a “simultaneous perception”, as if our senses were not only five but there was an interactive and osmotic capacity for perception. I search spasmodically for recurring correlations between peculiar stimuli and sensory modalities. Colors have a temperature, sounds have a color, essences have a flavor, in a continuous game of references and connections, the understanding of which allows us to induce surprise and amazement or tranquility and confidence.

Synesthesia allows you to act indirectly on all the senses.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...